Come organizzare un Battesimo da favola

Sei alla ricerca di consigli su come organizzare un bel Battesimo? Che magari sia originale, elegante, ma allo stesso tempo economico? Ecco una guida completa, ricca di immagini e suggerimenti su rendere questa giornata di festa per il tuo bimbo un evento indimenticabile.


INDICE:


Cosa serve per organizzare un Battesimo perfetto?

Sono passati pochi mesi da quando quella piccola creatura ha iniziato ad illuminare la tua vita ed è già tempo di organizzargli una speciale festa: il Battesimo. E’ la prima e forse più importante tappa per un bambino; lo introduce in una comunità spirituale, riceve il suo primo Sacramento in Chiesa. Sarà celebrata una funzione in suo onore a cui seguirà uno speciale pranzo con gli invitati.

Quante cose da preparare ed organizzare ma niente panico! Cerchiamo di prenderci il giusto tempo ed anticipiamo i preparativi il più possibile. Ecco in semplici step le cose da fare per il Battesimo:

  • Rivolgiti alla tua parrocchia e chiedi informazioni sulle date disponibili e sull’iter per poter celebrare la funzione
  • Scegli una madrina (o un padrino se il bimbo è un maschietto). Non sottovalutare questa figura: dovrà essere un supporto per la crescita del bimbo (leggi –> A che serve una madrina?)
  • Decidi la location per la festa: puoi organizzarla a casa, in giardino o più tradizionalmente in un ristorante.
  • Abbigliamento: scegli come deve vestirsi il bimbo e come dovrai vestirti tu (leggi –> Come vestirsi ad un Battesimo?)
  • Crea gli inviti per i parenti ed amici che parteciperanno a questa giornata di festa. Puoi scegliere tra le nostre cartoline e frasi per il Battesimo da stampare comodamente a casa su un cartoncino e poi rilegare e decorare secondo i tuoi gusti.
  • Se non ci pensa già il ristorante o il servizio di catering a cui ti rivolgi, è il caso di pensare ad una torta per il Battesimo, che puoi preparare anche tu a casa con un po’ di pazienza. Sarà certamente un successo e darà molte più soddisfazioni.
  • Scegliere le bomboniere: dalle più tradizionali in argento, all’oggettistica Thun, … le soluzioni e le possibili idee, anche fai da te, sono praticamente infinite.
  • Da non dimenticare la scelta dei confetti: sono un modo tradizionale per ringraziare gli invitati di aver partecipato a questa giornata di festa. Mentre una volta ne esistevano solo di due tipi, cioè ripieni di cioccolata o con la mandorla interna, oggi ne esistono una varietà praticamente infinita e tutto deliziose. Il nostro consiglio è di lasciarvi consigliare in una confetteria.

Come organizzare un Battesimo in casa

 

Cosa c’è di più emozionante di una festa in casa? Tra le pareti domestiche si potrà creare un clima più informale in cui gli invitati si sentiranno più a loro agio. Si tratta della soluzione più economica ma spesso la più gradita, sia dai genitori del bambino che dagli invitati. E’ necessario avere, ovviamente un’abitazione sufficientemente grande per ospitare tutti, e serve avere del tempo a disposizione per tutti i preparativi. Potrai in questo modo preparare un Battesimo originale e allo stesso tempo perfetto, curato in tutti i dettagli.

La madrina in questo caso, così come anche altre amiche o parenti, possono aiutarci ad organizzare un Battesimo con pochi soldi a casa. Il pranzo può essere preparato il giorno prima (dipende ovviamente dal menu scelto), così come anche gli addobbi per il Battesimo.

E’ importante che la mamma non faccia tutto da sola, anche perché in questa giornata dovrà badare continuamente al bambino o alla bambina, protagonista assoluto della festa. Servirà decisamente quindi una mano anche di papà di alcune fidate invitate.

Per quanto riguarda addobbi e decorazioni, è possibile farsi trascinare dalla propria fantasia e creatività. Si possono decorare i bicchieri, i palloncini, candele. La cosa importante è di non esagerare: non si tratta di una festa di compleanno,  ma di un evento che ha un suo momento spirituale.

Se il Battesimo si svolge in primavera o in estate e si dispone anche di un bel giardino, allora è possibile allestire tutti i preparativi all’esterno, per una giornata che sarà sicuramente più che piacevole per tutti. Ovviamente assicuriamoci che il giardino sia ben protetto, così da consentire ai bambini invitati di potersi muovere liberamente senza correre alcun tipo di pericolo.

Come organizzare un Battesimo elegante e Chic

Per chi invece non cerca una soluzione low cost, ma vuole puntare al massimo in questa speciale giornata di festa, esistono in rete tanti servizi di catering che offrono qualità e servizi di altissimo livello. La soluzione tradizionale, ovvero pranzo al ristorante dopo la funzione in Chiesa, resta sempre la più scelta dai genitori.

Il consiglio ovviamente è di scegliere un ristorante di fiducia che sappia allestire un servizio perfetto con un menu sofisticato e ricercato. Le decorazioni e gli addobbi rivestono qui un ruolo determinante, dato che sono proprio i colori e i materiali che andremo a scegliere a fare la differenza tra un Battesimo semplice ed uno più elegante.

Via libera quindi alle tonalità più chiare e delicate, ricorderanno molto la purezza del bimbo protagonista di questa festa. In questo modo il ricevimento sarà originale, ma allo stesso tempo elegante e chic.

Il buffet e il rinfresco

Le soluzioni possibili per organizzare un buon rinfresco per il Battesimo sono tante, ma le migliori sono certamente:

  • ristorante
  • tenuta o agriturismo
  • albergo
  • casa
  • giardino

Ciascuna di questa ha una propria peculiarità che la rende più apprezzata rispetto alle altre: il ristorante o l’albergo permettono di organizzare un ricevimento più elegante, mentre un agriturismo tiene i prezzi più bassi e aiuta a creare un clima più informale anche grazie al contatto con la natura. Inoltre se ci sono tanti spazi a disposizione cuginetti, fratellini e tutti i bambini avranno molto più spazio per giocare, senza dover restare seduti ore intere.

Cosa fare per un Battesimo imminente? Se vuoi che il rinfresco sia preparato in una tra le prime tre soluzioni che hai letto, allora il consiglio è di contattare immediatamente la struttura di tua fiducia e recarti, magari una domenica, per provare la qualità del servizio e delle portate. Potrai poi parlare con il titolare e stabilire un menu per quella giornata di festa: sarai tu a stabilire se organizzare un buffet, un pranzo completo o semplicemente un rinfresco.

Le ultime due soluzioni sono ovviamente le più economiche perché permettono di organizzare il Battesimo risparmiando. Dovrai però avere molto tempo a disposizione e delle buone amiche che ti aiutino, perché il lavoro certamente non manca!